7 consigli per comprare una casa usata migliore per te

Comprare casa usata

La scelta di acquistare una casa di seconda mano può essere motivata da diverse ragioni: ci permette di risparmiare, è più veloce e per certi versi più pratico, considerando che spesso e volentieri la casa è completamente arredata.

È vero, “comprare casa usata” non suona così bene, ma è in realtà il metodo di compravendita di un immobile più diffuso in Italia e non solo, perché può portare a risultati davvero positivi in tempo breve. È certo però, che ci sono diversi accorgimenti da fare per evitare brutte sorprese dopo aver già realizzato l’acquisto.

Comprare casa usata: gli interni

Ricorda: col passare degli anni arrivano i danni! Infatti, il maggior rischio nell’acquisto di un’abitazione usata è trovare una casa dove non sono state fatte ristrutturazioni recenti e che, all’interno, ci siano diverse zone rovinate.

I pavimenti

Il pavimento è una delle parti della casa che più si usura col tempo. Guarda bene che le piastrelle non siano rotte e che i battiscopa siano in buone condizioni. Spesso capita che in appartamenti di città ci sia ancora la moquette, se decidi di cambiarla informati su quale tipo di pavimento c’è sotto e su quanto può valere l’operazione.

Comprare casa usata

Le pareti

Presta molta attenzione a tutte le pareti e al soffitto della casa: controlla che non ci siano crepe nei muri, infiltrazioni, muffe o umidità. Chiedi quando è stata fatta l’ultima imbiancatura e, se decidi di ritinteggiare, tieni in considerazione che i colori forti sono più difficili da coprire e, di conseguenza, il lavoro sarà leggermente più caro.

Inoltre, fai attenzione all’impianto elettrico, a quante prese ci sono in ogni stanza, di che tipo sono e dove sono situate.

Porte e finestre

Verifica che tutte le porte e le finestre si chiudano ed aprano perfettamente e che non ci siano maniglie rotte, ma soprattutto che isolino bene dalle temperature e rumori esterni. Inoltre, è un punto positivo se fanno entrare molta luce nell’abitazione e creano un ambiente ventilato.

Il bagno e la cucina

Se senti cattivi odoro può essere che le tubature dei bagni o della cucina siano rovinati o in cattivo stato. E ancora, controlla che i rubinetti si chiudano del tutto e che non ci siano perdite.

Efficienza energetica

Per quanto riguarda i consumi, devi sapere da quali materiali sono formate le fonti energetiche dell’immobile. I materiali più recenti permetto un risparmio di energia importante e abbassano il peso delle fatture, mentre quelli vecchi le rincarano. Anche su questo aspetto torna importante l’isolamento delle porte e finestre, che può permettere di risparmiare molto sulle spese energetiche.

Comprare casa usata: l’edificio e il quartiere

Edificio e spese condominiali

Se si tratta di un condominio, osserva bene anche le zone comuni dell’edificio verificando che non ci siano muffe, crepe o umidità. Chiedi se sono stati fatti recentemente dei controlli alla struttura e se sono previste delle spese condominiali extra, per eventuali lavori all’interno del palazzo.

Conosci il quartiere della casa usata

Se stai comprando una casa usata, risulterà vantaggioso conoscere la zona dell’abitazione, anche a livello urbanistico. Mettiti in contatto con il Comune locale per sapere se sono in programmi dei lavori di costruzione vicino alla casa.

Questi sono i nostri 7 consigli per comprare una casa usata, cercando di ridurre al minimo le brutte sorprese e rendere la compravendita il più trasparente possibile.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami