Calcolare il prezzo giusto di una casa

calcolare prezzo casa

Sia che tu stia cercando una casa da acquistare, sia tu stia per vendere casa la questione del prezzo è di vitale importanza. Abbiamo parlato più volte di quanto sia importante lanciare sul mercato un immobile ad un costo adeguato a quelli del mercato.

Oggi nel blog vogliamo darvi alcuni consigli per calcolare il prezzo giusto di una casa nel momento in cui questa si venda, e valutarne il costo in caso sia tu a doverla comprare.

Valutare le tue risorse per stabilire il budget

Quando si cerca casa il primo parametro da inserire è il prezzo, segue l’indirizzo e le caratteristiche della casa. Ma come possiamo stabilire il nostro budget?

Quando ti rechi in banca a chiedere un mutuo, l’ente di credito analizzerà la tua situazione economica e quella del nucleo famigliare. Normalmente la rata del mutuo non deve superare il 35-40% dello stipendio netto dei titolari che richiedono il prestito. In base a queste informazioni puoi calcolare approssimatamene le tue potenzialità di acquisto, e di conseguenza il prezzo della casa da comprare.

Considera inoltre che la maggior parte dei prestiti finanziari prevedono un ingresso minimo del 20% totale del prezzo dell’immobile. A questi aggiungi un 12% – 13% circa per le spese relative all’apertura della pratica e alle imposte da pagare al rogito. Per approfondire leggi Tasse Acquisto Prima Casa. Detto questo, puoi già calcolare il prezzo totale che potrai permetterti e la somma di denaro che dovrai anticipare.

Valutare se il prezzo della casa è giusto

Capita spesso che un immobile viene messo sul mercato ad un prezzo superiore rispetto alla media. Quindi come puoi valutare se la cifra che ti stanno chiedendo è in linea con i prezzi del mercato immobiliare?

  • Esamina i portali. Accedi ai portali online più famosi (idealista, casa, immobiliare, etc…) e guarda le case della stessa zona con le stesse caratteristiche (locali, mq, terrazzo, giardino, ascensore, etc…). Tiene presente che i prezzi qui hanno un margine di contrattazione del 10/15%.
  • Fai una valutazione immobiliare della casa. Puoi richiederla gratuitamente online sul sito di Housefy. In questo caso valutiamo il prezzo in base alle informazioni ufficiali dell’Agenzia delle Entrate con cui si chiudono le transizioni. Mentre sui portali vedrai il prezzo di offerta iniziale.
  • Informati sulle previsioni della zona. Diventa un accanito lettore dei bollettini locali e scopri se sono previsti interventi di riqualificazione ambientale, opere di infrastrutture e trasporti, progetti di parchi, scuole, etc… Ogni intervento di miglioria potrà giustificare un prezzo in rialzo.

Cosa incide sul costo dell’immobile?

Infine ricorda che il prezzo di una casa non dipende solo dai metri quadrati, dalla posizione geografica e dalla categoria catastale dell’immobile. Le dotazioni e le caratteristiche della casa sono fondamentali!

Ad esempio l’ascensore può abbassare il costo del 10% rispetto alla media locale; il giardino o il terrazzo lo aumentano del 5%. Anche la presenza di un secondo bagno, del servizio di portineria, di campi da tennis, della piscina, etc…. sono fattori che determinano variazioni del prezzo.

Infine ricorda che gli interventi di riqualificazione come le ristrutturazioni all’abitazione o al condominio sono importanti variabili che influiranno sul prezzo finale.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami