Cos’è il certificato di agibilità immobile?

certificato-agibilita

Il certificato di agibilità immobile è uno dei documenti necessari per vendere, acquistare o affittare un immobile, sia per fini residenziali che per attività commerciali. Esiste molta confusione in merito a questo tipo di certificato, vediamo insieme quando non è obbligatorio, quali sono i costi e a chi rivolgersi per ottenerlo.

L’Agibilità, o abitabilità, è una certificazione rilasciata dal comune che garantisce e attesta le condizioni di salubrità, sicurezza, e risparmio energetico degli edifici nel rispetto delle norme vigenti nazionali e locali.

Requisiti minimi per ottenere l’agibilità di una casa

Per ottenere il certificato di agibilità immobile è necessario l’intervento di un perito tecnico che verificherà alcune condizioni fondamentale degli ambienti, verificandone anche le documentazioni relative. I requisiti minimi per gli immobili residenziali sono:

  • Altezza minima del soffitto 2,40 metri
  • Metratura minima per monolocali di 28 mq per una persona e 38 per due
  • Rapporto luce e metratura
  • Dimensione minima per camere da letto singole 9 mq e 14 mq per le doppie
  • Impianto elettrico, idrico e termico a norma
  • Normative acustiche

Quando è necessario il certificato di Agibilità?

Abbiamo detto che il certificato di agibilità per la vendita di una casa o per l’affitto è obbligatorio per legge e fa parte della documentazione da presentare al momento del rogito.

Si deve richiedere ogni qualvolta che si effettuano modifiche all’immobile che cambiano la conformazione della struttura, ad esempio si aggiungono numeri civici, o unità all’immobile (balconi, terrazze, vani, etc..) e per tutti quegli interventi che possano influire sulle condizioni di sicurezza, o igenico-sanitarie.

L’agibilità è inoltre necessaria per tutte le nuove costruzioni. In entrambi i casi, riforma e nuove costruzioni, bisogna richiedere la certificazione al comune di appartenenza entro 15 giorni dalla fine dei lavori.

Se hai bisogno di aiuto per la richiesta dei documenti per vendere il tuo immobili, rivolgiti ai professionisti del settore. In Housefy ti aiutiamo ad ottenere tutto ciò che serve per chiudere la transazione di compravendita senza avere brutte sorprese al momento del rogito. Informati senza impegno cliccando sul banner.

vendi casa con Housefy

Il certificato di agibilità per vecchi immobili

Per gli immobili costruiti prima del 1934 non è obbligatorio avere il certificato di agibilità immobile, se l’edificio è stato terminato prima del RD n.126/34 che ha stabilito l’obbligo di richiederlo. Per esser sicuri dell’anno di costruzione è molto importante consultare gli uffici del catasto presso il proprio comune di appartenenza.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami