Come scegliere il fornitore e la tariffa di luce e gas

tariffe luce gas

Da quando si sono liberalizzate le compagnie fornitrici di luce e gas nel nostro paese, il ventaglio delle offerte è diventato molto ampio e complesso. Se quindi sei stanco di vendere bollette costose a fine mese probabilmente ti starai guardando intorno per valutare migliori tariffe per la luce e il gas che quotidianamente consumi a casa tua.

Oggi vogliamo darti alcuni utili trucchi per scegliere la tariffa di gas e luce che più si adatta alle esigenze della tua casa e del tuo nucleo famigliare.

Il web per comparare le offerte di luce e gas

La rete oggi offre gli strumenti per fare una vera e propria ricerca di mercato sulle tariffe di gas e luce, attraverso cui scegliere quella più adatta. Utilizza un comparatore di prezzi online, inserisce i tuoi dati e i tuoi consumi e il sistema in automatica ti fornirà le opzioni per te.

Per scegliere l’offerta migliore è però necessario prendere in considerazioni alcuni dati relativi ai consumi quotidiani.

Calcola il consumo annuo di luce e gas

Per scegliere la tariffa di luce e gas più conveniente per te è fondamentale conoscere il consumo annuo della tua casa di queste utenze. Questo dato lo puoi ricavare da una bolletta, oppure in alternativa lo puoi richiedere alla compagnia che attualmente ti eroga i servizi.

Molte compagnie fanno offerte basate sul consumo annuo, e se rientri in tale fascia potresti ottenere una tariffa alquanto agevolata. Ma attenzione! Se sfori tale fascia di consumo ci potrebbero essere sovrapprezzi da pagare, o nella migliori delle ipotesi, potresti ritrovarti senza luce!

Le offerte combinate

Molte imprese offrono una tariffa combinata in cui includono sia la fornitura di gas sia quella di luce. Solitamente le bollette continuano ad arrivare separate per luce e gas, ma l’azienda fornitrice è la stessa. Molto spesso sono offerte che non si prendono in considerazione, ma il gioco vale la candela, potresti risparmiare un bel po di soldi a bimestre.

Occhio al contratto di fornitura

Quando si valuta la miglior tariffa di luce e gas è bene analizzare il tipo di contratto, in particolare per:

  • Vincoli di tempo. Spesso le offerte speciali hanno una clausola di permanenza di un anno o sei mesi. Questo perché potrebbe convenire cambiare fornitore quando si conclude l’offerta.
  • Spese di chiusura del contratto. Alcune offerte per luce e gas prevedono penali per la chiusura anticipata, oppure spese per finalizzare il contratto. Controlla bene le clausule relative a questi vincoli.

La bolletta web per risparmiare

Per limitare il consumo della carta, molte imprese fornitrici di utenze offrono la possibilità di usufruire della bolletta web. Si tratta di un sistema che gestisce i pagamenti e le bollette online, attraverso la piattaforma offerta dall’azienda.

Addebito sul conto corrente

Le migliori offerte di luce e gas spesso prevedono il pagamento automatico sul conto corrente del cliente. SI tratta di un’opzione che garantisce il pagamento delle utenze all’azienda, la quale premia il contribuente con uno sconto.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami