Come si calcola l’imu e la tasi?

imu-tasi

Qual’è la differenza tra IMU e TASI? Dove si pagano e come calcolarli. L’IMU e la TASI sono due tasse che spettano da pagare a chi possiede un immobile, salvo che questo non sia abitazione principale.

La TASI è la tassa che si paga al comune e viene utilizzata per finanziare i beni indivisibili, ovvero tutti i servizi della comunità come illuminazione, pulizia delle strade, etc.. L’IMU si versa per il possesso di qualunque immobile, terreno o area edificabile, che non sia abitazione principale delle categorie A2, A3, A4, A5, A6 e A7. Sono escluse la case di lusso.

Ciò significa che se possiedi una casa, che è la tua abitazione principale e non rientra nella categoria casa di lusso, sei esente dal pagamento di IMU e TASI.

Come si calcola l’IMU e la TASI?

L’IMU si calcola a partire dalla rendita catastale, questo dato lo puoi ricavare nei documenti catastali relativi alla tua proprietà. Calcola il 5% della rendita catastale e moltiplicala per 160.

La TASI si calcola come l’IMU, ma va applicata l’aliquota di pertinenza del fissata dal proprio comune, che può andare dal 70% al 90%.

Se la tua prima abitazione principale è considerata casa di lusso, ovvero rientra nelle categorie catastali  A/1, A/8 e A/9 cioè ville, case signorili e castelli, l’IMU viene calcolata con un’aliquota del 4 per mille. Se è la prima casa questa è soggetta a detrazioni stabilite dal comune di appartenenza.

Quando pagare? Il pagamento dell’IMU e della TASI per il 2019 è stato fissato in due date:

  • Entro il 16 giugno per l’acconto
  • Fino al 16 dicembre per il saldo
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments