Mercato immobiliare: meno tempo per vendere casa

meno tempo per vendere casa

Mentre le ultime analisi del mercato immobiliare ci offrono importanti segnali di ripresa, emerge un nuovo importante dato relativo alle tempistiche per vendere casa.

Si accorciano i tempi per vendere una casa nelle grandi città e nelle zone limitrofe dell’hinterland delle metropoli italiane. Andiamo ad analizzare i dati su tempi di vendita e permanenza media di un’immobile nel mercato, che molto dipende dalla zona geografica, e sulle ragione di tali cambiamenti.

Calo dei prezzi e mutui più accessibili

Tra le ragioni che hanno portato ad accorciare i tempi per vendere casa sicuramente ci sono un calo generale dei prezzi degli immobili in tutto il paese e una più facilità di accesso al credito per comprare casa.

La Banca d’Italia ha stimato un 10% in più di mutui concessi nel terzo trimestre dell’anno, e un 7,6% in più per il secondo trimestre, rispetto al 2018. Intanto la Banca Centrale Europea ha dichiarato che i tassi di interesse, attualmente al minimo storico, si manterranno così fino alla fine del 2019.

tempi vendita case città

Questo non solo ha accelerato i processi di vendita, ma ha visto crescere di numero la quantità di compravendite immobiliari. Lo scorso anno, l’Agenzia delle Entrate ha stimato circa 580 mila vendite, un aumento del 6,7% rispetto all’anno precedente.

Dove si vende casa più rapidamente?

Da un’indagine Ufficio Studi di Tecnocasa è emerso che si sono accorciati i tempi di vendita nel mercato immobiliare, ma non per tutte le aree geografiche del nostro paese.

Nei centri urbani e nelle grandi città, nel mese di gennaio 2019, per vendere una casa sono bastati in media circa 129 giorni, contro i 136 dell’anno precedente. Dato in ribasso anche nelle aree suburbane delle città in cui si è passati dai 168 giorni del 2018 ai 163 di quest’anno.

Tra le città in cui si vende casa più velocemente Bologna con 94 giorni e Milano 100 giorni. Fanalino di coda invece per Bari e Genova in cui si sono registrati i tempi di vendita più lunghi con 137 e 165 giorni rispettivamente.

Segnali di ripresa del mercato?

Dopo anni di sofferenza sembra quindi che i primi segnali positivi si fanno sentire. Un accorciamento dei tempi di vendita immobiliare è un sintomo che il settore si sta rialzando. Ma c’è ancora tanta strada da fare, i pericoli di ricaduta sono dietro l’angolo. Ora toccherà al governo stabilire delle politiche che agevolino una ripresa definitiva del mercato.

Nel frattempo, ricorda che per vendere casa rapidamente e senza commissioni da capogiro da pagare alle agenzie c’è Housefy! Risparmia sulle provvigioni, vendi casa facilmente. Contattaci per saperne di più, senza alcun impegno!

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami