Perché comprare una casa indipendente?

casa indipendente

Vivere in una casa indipendente è il sogno di molte persone. I motivi che spingono una famiglia ad acquistare una casa di questo tipo sono svariati. Oggi parleremo nel blog di cosa significa “indipendente” riferito ad un immobile ad uso abitativo e quali sono vantaggi e svantaggi di poter risiedere e possedere una costruzione di questo tipo.

Cosa significa casa indipendente?

La casa indipendente è un tipo di costruzione a scopo abitativo che ha la caratteristica di essere libera da tutti i lati. Cioè di non avere vicini nei muri confinanti.

Attento a non confondere il termine con quello di casa semi-indipendente o villetta a schiera, in cui la proprietà confina in uno o più lati con un’altra proprietà. In questi casi, a differenza della casa indipendente, si possono condividere con altri vicini alcuni spazi comuni esterni, ad esempio un parcheggio, un giardino, un entrata, etc…

Acquistare una casa indipendente significa quindi esser proprietari delle mura da cima a fondo e degli spazi adiacenti. Chi possiede una casa indipendente ha inoltre diritto di proprietà anche per gli spazi del perimetro appartamenti all’immobile (giardino, parcheggio, etc…) senza doverli condividere con terzi, fatta eccezione per particolari tipologie di contratti.

Vantaggi di una casa indipendente

I vantaggi di una casa indipendente sono strettamente relazionate con l’assenza di vicini, e sul potere decisionale sulle modifiche da adottare in casa.

  • Non paghi le spese condominiali che significa non pagare i lavori di pulizia, dell’ascensore, e la manutenzione degli spazi condivisi con gli altri condomini.
  • Indipendenza decisionale. Se nella tua casa indipendente vuoi effettuare modifiche strutturali, dovrai rendere conto solo al tuo Comune di appartenenza. Il voto dei vicini non serve!
  • Non paghi le utenze condivise. Purtroppo capita sempre più spesso che le alcuni condomini non paghino le utenze condivise e tocca agli altri coprire le spese.
  • Tu decidi le spese. In una casa indipendente sei tu a decidere dove investire i soldi, quali impianti installare, quali migliorie adottare e con quali tempistiche.
  • Libertà di fare rumore (o quasi). A differenza di un condominio, qui si ha più libertà di fare rumore, sempre dipendendo da cosa e chi vive intorno. Cene fino a tardi, lavori in casa, feste, musica, etc…
  • Relax. Di solito le case indipendenti si trovano in luoghi immersi dal verde e rilassanti. Punto di forza per chi ama la natura e la vita fuo
  • ri dal traffico.
  • Animali Domestici. Per chi in famiglia ha un piccolo

Gli svantaggi di vivere in una casa isolata e indipendente

Dall’altro lato della medaglia ci sono alcuni aspetti che dobbiamo considerare prima di prendere la decisione di acquistare una casa indipendente.

  • Le spese sono tutte a carico tuo. Mentre in un condomino si dividono, qui sarai tu a pagare i costi di eventuali interventi di manutenzione o guasti.
  • Riscaldare la casa può esser caro. Non avendo vicini le mura sono i solate. Ciò significa che potrebbe esser costoso e lungo riscaldare tutti gli ambienti della casa.
  • Lontananza dalla città. Le case indipendente, per ragioni logistiche, nel maggioranza dei casi si trovano in zone lontane dai centri città, ed in alcune zone mal comunicate. Per chi lavora in centro, potrebbe esser uno svantaggio non da poco.
  • Se finisce il sale…. non potrai chiederlo alla vicina! Questo ultimo punto è ovviamente una scusa per sottolineare che in fin dei conti vivere in una casa indipendente è un sogno di molti, perché porta con se vari vantaggi. Ovviamente dipende tutto dallo stile di vita e dalle tue esigenze quotidiane.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami