Quali sono le città italiane in cui conviene comprare casa?

dove comprare casa

Quando parliamo di dove è conveniente comprare casa in Italia ci riferiamo anche all’aspetto dell’investimento. Se hai il lusso di poter scegliere in quale città vivere, e quindi decidere liberamente dove comprare casa indipendentemente dal tuo luogo di lavoro, dovrai considerare alcuni aspetti legati al settore immobiliare.

Infatti ci sono molte zone di italia in cui comprare casa è davvero economico. Ma si tratta di zone che hanno un basso potenziale di rendita. Basti pensare a tutte quelle aree che si stanno spopolando, dove i comuni offrono case al prezzo simbolico di un euro. Oggi invece vogliamo parlare di quelle aree in cui acquistare casa è un buon investimento, tenendo in considerazione gli aspetti redditizi a lungo termine.

Dove costa meno acquistare casa

Quando valuti una zona per comprare un immobile, il dato da considerare è il prezzo al metro quadrato in base alla posizione geografica. Questa informazione è vitale anche per le valutazioni immobiliari.

Le aree di Italia in cui conviene comprare casa in questo momento sono distribuite su tutta la penisola, e comprendono città del sud e del nord. Vediamo insieme la nostra classifica.

Genova

Genova è la città costiera che ospita il porto più grande del paese, qui vita cittadina e turismo si mescolano in maniera equilibrata. Le attrazioni e i divertimenti non mancano sia per grandi che per piccini. Secondo idealista gli immobili residenziali nel capoluogo ligure hanno un prezzo medio di 1.953 euro al mq. Si sono incrementati negli ultimi anni gli investimenti a scopo turistico.

Ma se nel centro storico della città i prezzi sono alti, basta spostarsi nei comuni limitrofi per vedere un‘offerta a costi sotto la media nazionale. Per esempio, con un investimento da 200 mila euro si può comprare una casa da 170 metri quadri.

Torino

Torino ha registrato negli ultimi anni un incremento importante di compravendite immobiliari, segnando in maniera decisiva la ripresa del settore nel capoluogo piemontese. Torino ospita un importante polo universitario, ed è anche un centro industriale rinomato in tutto il mondo.

A questo aggiungiamo che i prezzi degli immobili hanno subito un ribasso generale in tutta la città. Per questi motivi, la città della mole antonelliana può rappresentare un buon investimento per acquistare casa.

Gorizia

Gorizia è la città green d’Italia per eccellenza. Si tratta di uno centri urbani più convenienti d’Italia per comprare casa, con prezzi medi al metro quadrato intorno ai 950 euro. Un buon affare se consideriamo che la media nazionale è di 2000 euro.

Napoli

Napoli ha avuto una riscossa positiva grazie ad una riqualificazione di alcune aree, e alla gestione del turismo. Ogni anno aumentano i visitatori e gli investitori che decidono di comprare casa nel capoluogo campano.

In alcune aree i prezzi delle case sono molto basse. E il numero di compravendite immobiliari è passato da dal 27.9% del 2013 al 41.1% del 2017.

Palermo

Nominata capitale della cultura nel 2018, Palermo ha visto negli ultimi anni una crescita immobiliare non indifferente. Prezzi delle case accessibili ed ottime prospettive di investimento soprattutto nel turismo spingono sempre più investitori ad acquistare casa a Palermo.

Milano e Roma: il migliore investimento

Includiamo anche Roma e Milano nella nostra classifica, perché riteniamo che siano due città in cui conviene investire se si ha a disposizione una buona quantità di liquidità. La crescita esponenziale dei prezzi degli immobili in entrambe le città ci offre tutti i segnali per capire che si tratta di un buon investimento in grado di fruttare denaro a lungo termine, sia per una rivendita sia per una locazione.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami