Tommy Hilfiger ha (finalmente) venduto casa

Tommy-Hilfiger-casa

Dopo ben 11 anni di “tira e molla” sul mercato, lo Tommy Hilfiger è finalmente riuscito a vendere il suo stravagante appartamento all’Hotel Plaza di New York. Dopo aver alzato e abbassato il prezzo diverse volte, lo stilista statunitense ha chiuso la vendita per ben 31 milioni di dollari.

La casa di Tommy Hilfiger

Dopo una lunga attesa, Hilfiger e la moglie Dee Ocleppo hanno finalmente firmato la vendita del loro appartamento di extra lusso all’ultimo piano dell’Hotel Plaza di New York. Si tratta di una delle poche abitazioni di tutta la città che dispone di una propria torretta, con tanto di murales rappresentante Eloise, creato da Hilary Knight.

Per il modico prezzo di più di 31 milioni di euro, l’acquirente ha ottenuto insieme all’appartamento anche parte del mobilio. Certo è che il gusto eccentrico dello stilista possa aver dato un valore più alto alla casa ma, allo stesso tempo, abbia allungato i tempi della vendita.

Una montagna russa del mercato immobiliare

Nel 2008 Tommy Hilfiger diventò proprietario di due appartamenti, acquistati per 25 milioni e mezzo di dollari. Da quel momento, la proprietà non ha avuto tregua sul mercato immobiliare e ha vissuto una vera e propria relazione di “tira e molla”. Infatti, già qualche mese dopo, lo stilista statunitense cercò di venderlo per il doppio del valore d’acquisto senza, naturalmente, avere successo.

Immagine di Sothebysrealty

Nel 2013, dopo una grossa ristrutturazione del valore di 20 milioni di dollari, unificò le due case creando un unico attico su due piani. Dopo aver dato questo tocco stravagante alla casa, Hilfiger mise in vendita l’appartamento per ben 80 milioni di dollari. Di nuovo, senza concludere alcuna vendita. Ci riprova per la penultima volta nel 2016, abbassando il prezzo a 58.9 milioni.

Immagine di Sothebysrealty

La casa di Hilfiger con vista su Central Park

Dell’attico si possono vedere Central Park e la Fifth Avenue. Il livello più alto della casa, raggiungibile con una scala a chiocciola, comprende un caminetto di decorazione nella suite padronale e una terrazza anni ’60 che affaccia sullo storico parco newyorchese.

Immagine di Sothebysrealty

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami